Tutto quello che c’è da sapere sulla ricarica della batteria dello Smartphone

La ricarica della batteria dello smartphone è una pratica molto sottovalutata dall’ utente comune, e ovviamente non dovrebbe essere così. E’ opportuno, per renderla più efficiente possibile, seguire delle regole ben precise, ed è indispensabile dato che la batteria è una componente piuttosto sensibile.
Se negli ultimi tempi vi siete accorti che il vostro smartphone si scarica molto più velocemente, è perché, quasi sicuramente, state commettendo degli errori, che per quanto banali possono apparire, danneggiano notevolmente il dispositivo.

Il sito di Battery University, proprio a questo proposito, ha analizzato i comuni errori commessi dagli utenti e ha elencato le principali regole da seguire:

1. Non lasciare lo smartphone caricare per ore.
Questo è uno sbaglio commesso davvero quasi da tutti. Quante volte è stato lasciato il cellulare un’ intera nottata? Lasciare però lo smartphone in carica per ore e ore è totalmente sbagliato, perché compromette le prestazioni della batteria. La cosa più opportuna da fare è caricarlo tra il 20% e l’ 80% e nella notte spegnere completamente il cellulare, o almeno inserire la modalità offline.

2. Non scaricare mai completamente la batteria.
Fondamentale non far scaricare completamente la batteria facendola così arrivare all’ 1% e nemmeno a far spegnere il telefonino. Questo può accadere perché, dato che le nuove batterie a ioni di litio, che vengono ormai utilizzate per tutti i modelli di smartphone, sono ormai sempre più sensibili e durano sempre meno.

3. Mai caricare completamente la batteria.
Se è vero che non bisogna scaricare completamente il telefono, è altrettanto vero non far arrivare la carica della batteria al 100%. Quindi la cosa più opportuna da fare è collegare alla carica lo smartphone più volte al giorno per dei tempi non troppo lunghi dato che la ricarica parziale è legata ai cicli di vita della batteria.

4. Non far stare il telefono in ambienti troppo caldi.
Per non rovinare ulteriormente la batteria è importante non lasciare lo smartphone in ambienti con temperature troppo alte, per lo meno non devono superare i 32°. Per non far surriscaldare troppo il cellulare è indispensabile utilizzare sempre il caricabatteria originale.

5. Non ricaricare il cellulare con la custodia.
La cosa che consigliano tutti i produttori di cellulari, sopratutto di ultima generazione, è di non effettuare la ricarica con la custodia del dispositivo. Questo perché la cover aumenta le temperature e rischia così di surriscaldare eccessivamente la batteria. Stessa cosa vale anche per l’ utilizzo del cellulare durante la carica.

Per informazioni potete inviare una mail a info@recoveryfile.it oppure utilizzare il contatto rapito sottostante:

ALTRI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG