Ecco come scegliere una Pen Drive USB

Come possiamo scegliere una Pen Drive USB? Di fronte a questa domanda, i meno esperti sul campo possono provare qualche timore, dato che il mercato di oggi mette a disposizione un’ enorme varietà di soluzioni. Proprio per questo motivo, sarebbe meglio tenere a mente alcuni preziosi consigli che possono essere applicati ogni volta che ne possiamo avere necessità. Ecco come scegliere una Pen Drive USBCome prima cosa, occorre pensare alle varie tipologie di chiavi Usb, che possono distinguersi, anche, in base alle loro dimensioni. In generale possiamo dire che, quelle più utilizzate nel mondo aziendale variano da un minimo di spazio di archiviazione di 64 GB a un massimo di 256 GB.

In pratica, una pen drive Usb da 64 GB è in grado di contenere i contenuti di ben sette Dvd o quelli di un Blu-ray a doppio strato; mentre per i documenti dei programmi di Office o in Pdf, non ci sono quasi limiti, dato che, occupano davvero poco spazio. Decisamente più veloci sono, invece, le chiavette Usb 3.0, e hanno in più il pregio di essere retrocompatibili con i lettori 2.0 Usb: nel caso in cui, però, si sfrutti questa opportunità non si può sottovalutare il degrado delle prestazioni, sia dal punto di vista della lettura che dal punto di vista della scrittura, che potrebbe derivarne.

Per quanto riguarda l’ aspetto del design, le chiavette Usb possono avere dimensioni e forme molto varie: alcune possono essere piccolissime, la scelta giusta per tutti coloro che vogliono risparmiare spazio e non sopportano eccessivi ingombri, oppure più grandi, fornite di specifiche chiusure per far evitare alla polvere di provocare danni irrimediabili al solo contatto con i circuiti stampati. Oltre all’ aspetto esteriore però, la cosa più importante è sicuramente quella di valutare le caratteristiche tecniche dei supporti offerti dal mercato, così da individuare quello più adatto alle proprie esigenze.

Il parametro a cui si deve far maggiormente riferimento per una completa valutazione, è la velocità di lettura e scrittura: sotto questo punto di vista, le pen drive usb 3.0 sono migliori rispetto alle altre, ma come si può facilmente immaginare il loro primato, nel giro di poco tempo, sarà sorpassato da quello conquistato dalle USB – C, capaci di assicurare una velocità pari a ben 10 GB al secondo per lo scambio dei dati.

Inoltre, è importante sapere che messe a confronto di standard e di capienza, le chiavette usb di brand e produttori diversi possono offrire comportamenti e performance differenti. Possono variare di velocità di lettura fino a 140 mega al secondo e di velocità di scrittura di più di 90 mega al secondo. In sostanza, questo vuol dire che alcune chiavette riescono a leggere i contenuti di un Dvd in meno di 30 secondi, invece altre riescono a farlo in un tempo stimato tra i due e tre minuti. Per quanto riguarda invece la fase della scrittura, invece, il range può essere ancora più ampio.

Anche per questo motivo, nel corso di un acquisto di una chiavetta Usb, sarebbe meglio non andare troppo a risparmio, anzi, prediligere, piuttosto, le marche più famose, poiché rappresentano sempre una garanzia per gli standard di qualità decisamente elevati.

Condividi questo articolo

Ecco come scegliere una Pen Drive USB