Da dove nascono le invenzioni di oggi? Ecco i principali tecno-antenati.

Vi siete mai chiesto cosa ci fosse prima degli attuali dispositivi tecnologici? Ecco i loro tecno-antenati…

 

 

L’ANTENATO DELLO SMARTWATCH
Per noi gli attuali smartwatch sono una grandissima novità poiché in commercio da pochi anni, ma non è proprio così. Infatti nel lontano 1977 nacque il primo smartwatch, il suo nome era HP-01 e la società da cui venne prodotto è proprio HP.
L’HP-01 è un orologio “intelligente” dotato di ben 28 tasti. Le sue funzioni principali erano: la sveglia, il promemoria, il timer, la calcolatrice, il pianificatore quotidiano e il calendario.
All’ epoca non fu proprio un successo a causa del suo costo troppo elevato, oscillava infatti tra i 650 dollari fino ai 750, così, soltanto dopo due anni, vennero definitivamente interrotte le produzioni.

 

IL LAPTOP PIU’ VECCHIO
Nel 1981, Adam Osborne, ideò il primo computer portatile della storia, il cui nome era “ Osborne 1 “. A differenza degli moderni laptop leggerissimi, Osborne 1 pesava bene 11 kg, aveva un monitor da 5 pollici, una tastiera tascabile e addirittura due unità disco.
Anche se il suo costo era abbastanza importante ( intorno ai 1795 dollari), questo prodotto fu un vero successo fino a quando non venne anticipata l’ uscita di un computer nuovo. In questo modo tutti gli ipotetici compratori annullarono l’ ordine dell’ Osborne 1 per poter acquistare uno più moderno.

 

 

 

 

 

L’ ANTENATA DELLA FOTOCAMERA
Nel 1975, un ingegnere delle Kodak, Steven Sasson, inventò la prima fotocamera digitale.
La sua risoluzione era abbastanza scadente poiché aveva lo 0,01 di megapixel e veniva utilizzato un registratore a nastro al posto della attuale scheda di memoria. Grazie a questo registratore digitale per elaborare una sola foto impiegava ben 23 secondi. Una volta elaborata la foto poteva poi essere visualizzata su un determinato e specifico dispositivo che a sua volta la trasmetteva sul televisore in bianco e nero.
Questa particolare fotocamera è stata prodotta grazie ad uno speciale sensore CCD insieme ad altri elementi presi all’ interno di una videocamera Super 8.

 

 

 

 

 

 

IL PRIMOGENITO DELLA APPLE
Quanti di noi ricordano il primo “esperimento” della Apple? Sicuramente solo i più appassionati della società di Cupertino. Nel 1993, l’ azienda fondata da Steve Jobs, ha ideato un palmare, chiamato Newton o anche MessagePad. Aveva la capacità di memorizzare tutto quello che veniva scritto dall’ utente tramite l’ utilizzo di un determinato pennino e touchscreen.

Condividi questo articolo

Da dove nascono le invenzioni di oggi? Ecco i principali tecno-antenati.
Tagged on: