Recupero dati da SSHD

recupero dati da SSHDHard disk ibridi con una memoria a stato solido? Si chiamano SSHD.
Sono il risultato dell’ unione di due dispositivi tecnologici, ovvero gli Hard Disk (HDD), dei dischi magnetici a rotazione e degli SSD, memorie a stato solido.
La fusione di questi due elementi porta notevoli vantaggi, capacità di memoria elevata sviluppata dagli hard disk abbinata a prestazioni non indifferenti solite dei dispositivi SSD.
Un altro dei vantaggi di questi dispositivi è la caratteristica eccellente durante l’avvio delle applicazioni e del boot test.
Da questa unione nascono le moderne unità SSHD, le quali sono state lanciate sul mercato non prima dell’anno 2007 grazie alla collaborazione tra le case Samsung e Seagate, la quale ancora oggi viene considerata l’azienda leader nella produzione delle unità SSHD.
Anche se le prestazioni di questa tecnologia sembrano perfette, i guasti possono sempre capitare e questo può portare alla perdita dei dati che erano stati salvati.
In questo caso si ha la necessità di ricorrere al servizio di recupero dati da SSHD, il quale può essere svolto soltanto da laboratori professionali e competenti.
Per poter svolgere il recupero dati da SSHD è necessario entrare più nel dettaglio del dispositivo, in quanto queste unità sono composte dalle PCB ovvero componenti elettroniche con chip di memoria a stato solido Flash NAND, il gruppo testine e dischi magnetici rotanti (simili agli hard disk).
Nella maggior parte dei casi, il recupero dati da SSHD può essere portato a termine con il recupero totale dei dati. Solitamente se il problema è di tipo logico o un problema meccanico, l’operazione prevede la sostituzione del pezzo non funzionante.
Nel caso in cui, invece, i chip siano stati lesionati si può avere la possibilità, seppur rara, di non poter recuperare i dati.
Nel laboratorio di Recovery File è possibile effettuare un preventivo gratuito per il servizio di recupero dati da SSHD, per informazioni aggiuntive potete contattare il numero 06-62283716.

Condividi questo articolo

Recupero dati da SSHD
Tagged on: